logo
Una soluzione Netapp per lo storage delle PMI Stampa E-mail
Scritto da Giuseppe Saccardi   
Martedì 22 Novembre 2011 13:57

 

 

Poter partire con il piede giusto, in modo  semplice e  crescere  in modo intelligente è l’approccio adottato per una nuova famiglia di prodotti storage  sviluppata nei labs NetApp pensando alle esigenze del segmento SMB.

 

 


E’ abbastanza facile i nei convegni  accusare le PMI italiane di  un utilizzo insoddisfacente della leva costituita dall’IT, citare la correlazione tra informatizzazione e successo sul mercato, evidenziare come  strumenti  software adatti permettano di recuperare livelli di competitività, eccetera. Ma  alla fine rimane il dubbio che chi  parla di queste cose,  in una PMI alle prese con problemi organizzativi, commerciali,  fornitori che  vogliono essere saldati e clienti che latitano  non ci abbia mai effettivamente lavorato.

Il problema  è che  ad una PMI servono  soluzioni semplici da installare e che richiedano un personale  a basso costo o addirittura che possano essere gestite, quando serve, da un centro servizi remoto. E soprattutto necessitano di soluzioni che possano essere  acquisite inizialmente nella dimensione che effettivamente serve e che possano essere espanse, alla bisogna, con una forte linearità  nel rapporto costo/beneficio.

Sotto il profilo informatico, tuttavia, nonostante le presenti criticità, molte di queste realtà hanno fatto ricorso alla virtualizzazione per consolidare la propria infrastruttura IT, massimizzare le risorse esistenti e ottenere maggiori risparmi sui costi. Ma poi in  non pochi casi hanno scoperto che questo non era sufficiente, e ciò, se  si pensa allo storage, anche a causa dell'espansione a velocità da brivido dei volumi di dati e l’emergere di normative che ne impongono la conservazione e la sicurezza sul lungo termine.

 

Una svolta con NetApp FAS2240


Per cercare di risolvere il problema  NetApp ha ideato una linea di prodotti di entry-level, la  NetAppFAS2000, che  ha come base, ha evidenziato la sua senior vice president Julie Parrish,  proprio la semplicità e la scalabilità e che consente alle PMI di partire con il piede giusto e di crescere esclusivamente in base alle singole esigenze.
Ultimo arrivato nella famiglia è il sistema NetApp FAS2240, che nonostante   copra la fascia di entry level ha, evidenziano i dati di targa, performance elevate e alta flessibilità, e che è stato pensato per  permettere di massimizzare gli investimenti storage, supportare carichi di lavoro intensi e aggiungere funzionalità che permettano di rispondere meglio alle sfide dei mercati.
La famiglia FAS2000 equipaggia il comune software  NetApp OnCommandSystem Manager 2.0, una applicazione  di gestione che consentie anche a chi ha competenze IT generiche di semplificare, controllare e automatizzare la configurazione e la gestione dello storage NetApp. Il sistema operativo equipaggiato è  invece  NetApp Data ONTAP, che è la versione più recente del sistema operativo Data ONTAP. In pratica,  ciò permette di disporre  di una piattaforma unificata per  tutte le famiglie di soluzioni NetApp, scalabile e in grado di supportare numerosi carichi di lavoro.
Ampia la scalabilità, che può arrivare quando completamente equipaggiato sino a 144 drive e 432 TB, con un entry point  per quanto concerne l’investimento iniziale da affrontare che è intorno ai 6000 euro per una macchina equipaggiata  con storage e adeguato a medie esigenze, controller e porte di accesso che ne garantiscono un funzionamento ridondato e sicuro.

 
JoomlaWatch Stats 1.2.7 by Matej Koval